La medicina tradizionale è uno strumento efficiente alla guarigione del covid-19

Praticamente usata nei paesi tropicali,la medicina tradizionale guadagna un posto importante nello trattamento  delle malattie grave, appartiene nella categoria il Covid-19. Nonostante il rifiuto da parte dei grandi paesi gli Africani si mostrano più che mai orgogliosi alle medicine locali.

Le medecine miracole

Miracolosamente ma pochi mesi dopo la prima sintomi della covid-19 in Cina, vari paesi in Africa pretendere di avere trovato delle medicine contro questa malattia internazionale.   Tra i primi paesi Africani presentano le sue frutte della loro ricerca sono il Burkina Faso e Benino. ‘’L’Apivirine” ha conosciuto  il suo successo guarendo  certune malattie legate al Covid-19, il fatto che le pazienti hanno avuto brevissimo il   miglioramento della loro condizione  di saluto.

Allora per questo trattamento, hanno fidato all’efficienza della chlorochina e l’azitromicina dopo avere fatto dei test per trentenne pazienti dove il risultato era stato  positivo siccome la guarigione risale al cento per cento. Adesso il dubbio sta solo nella durezza dell’efficienza alla protezione.

Oltre l’Apivirine, il “Covid-Organics”,   una bibita a basa della specia  Artemesia famosa per la guarigione della malaria è usato a Madagascar per guarire i pazienti al Civid-19. Guadagnando in vaporetto la sua celebrità in Africa, lo stato malgascio per poi ha processo all’esportazione nei paesi Africani che vogliono provare o almeno mostrare i collegamenti  tra loro.

La mancanza dell’approvazione

L’ OMS o l’Organizzazione Mondiale  della Sanità diceva sempre che è positiva nel senso che sostiene alle medicine tradizionali, pero in realtà sta sempre sospettoso secondo le condizioni imposte all’Accettazione delle medicine fabbricate. Di conseguenza, certune medicine non guadagnano il saluto nemmeno nell’altro paese africano vicina. Hanno richiesto della sperimentazione clinica assai seria in cui nessuno laboratorio in Africa riceve la validazione della comunità internazionale. Effettivamente c’è la collaborazione stretta con qualche paese in Africa, nell’Argomento d’aiuto alle  risorse finanziarie, tecnici e cosi via...ma l’approvazione del risultato sta sempre da sapere.